Fandom

Super Mario Italia Wiki

Nintendo

2 611pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Nintendo
Nintendo.png
Data della fondazione: 23 Settembre 1889
Primo gioco di Mario: Donkey Kong (1981)
Ultimo gioco di Mario: Mario & Luigi Paper Jam Bros (2015)
Presidente: Satoru Iwata

La Nintendo Corporation, Ltd (In giapponese "Nintendo" (任天堂) significa "la fortuna che viene dal cielo") è un'azienda giapponese sviluppatrice di videogiochi e console la cui sede principale si trova a Kyōto, in Giappone. È l'azienda a cui appartengono Mario e la sua serie insieme ad altre serie. L'attuale presidente è Satoru Iwata.

Storia

EdificioNintendo.jpg

La sede principale di Nintendo.

1889: La fondazione

La Nintendo è stata fondata il 23 Settembre 1889 da Fusajiro Yamauchi. Inizialmente produceva esclusivamente giochi di carte e giochi da tavolo.

1975: Le prime console

Color TV Game.jpg

La Color TV Game.

Nel 1975 esordì nel mercato videoludico come distributore della console Magnavox Odyssey (la prima console in assoluto, prodotta da Atari), e nel 1977 cominciò la produzione della sua prime console (la Color TV Game).
G&W.jpg

Donkey Kong per Game & Watch.

1980: Il Game & Watch

Nel 1980 venne pubblicata la prima console portatile di Nintendo, ovvero il Game & Watch, dotato di uno schermo a cristalli liquidi. Il protagonista di tutti i giochi per Game & Watch era un semplice "omino nero", visto che a quell'epoca su una console portatile non c'era ancora la possibilità di definire meglio i personaggi. Negli ultimi anni sono stati fatti molti remake dei giochi per Game & Watch (tra cui Game & Watch Gallery 4, in cui appare Mario). L'omino nero è tornato col nome di Mr. Game & Watch tra i personaggi giocabili di Super Smash Bros. Melee e Super Smash Bros. Brawl.

1983: Il Nintendo Entertainment System

Nintendo Entertainment System.png

Il Nintendo Entertainment System.

Il Nintendo Entertainment System (NES), pubblicato nel 1983, è la console che ha risollevato le sorti del mercato dei videogiochi, che all'epoca era in crisi. Il gioco più venduto fu Super Mario Bros., il primo gioco di Mario in esclusiva per una console Nintendo (Donkey Kong (arcade) e Mario Bros. si trovavano anche nelle sale giochi). In seguito, Mario divenne la mascotte dell'azienda.

Gameboy.jpg

Il Game Boy.

1989: Il primo Game Boy

Nel 1989 fu il turno del Game Boy, il successore del Game & Watch. Come il suo predecessore, era sprovvisto di colori, ma ebbe un successo tale da diventare la console più venduta di tutti i tempi. Il suo gioco più famoso fu lo storico Tetris.

1990: Il Super NES e l'online

Super Nintendo Entertainment System.png

Il Super Nintendo Entertainment System

Nel 1990 venne pubblicato il Super Nintendo Entertainment System, che fu un altro successo. Il Super Nintendo Entertainment System, tra l'altro, è stata la prima console in grado di connettersi online grazie a un modem satellitare, il Satellaview, che però fu pubblicato solo in Giappone nel 1995, poco prima dell'arrivo del Nintendo 64. Furono pochi i giochi a supportarlo, ed ebbe poco successo.
N64.jpg

Il Nintendo 64.

1996: Il Nintendo 64 e l'arrivo del 3D

Nel 1996 giunse in Giappone il Nintendo 64, la prima console di Nintendo in grado di supportare una grafica a tre dimensioni. Al contrario delle altre console dell'epoca, dotate al massimo di 32 bit, il Nintendo 64 aveva 64 bit. Questo è il motivo del "64" nel titolo.

1998: Il Game Boy Color

Game Boy Color.jpg

Il Game Boy Color.

Nel 1998 uscì il Game Boy Color, nuova versione del Game Boy che, come suggerisce il nome, poteva finalmente vantare ben 32.768 colori disponibili, di cui, però, soltanto 56 utilizzabili contemporaneamente.

2001: Il Game Boy Advance e il GameCube

Game Boy Advance.jpg

Il Game Boy Advance.

&nbsp
Nintendo GameCube.png

Il Nintendo GameCube.

Nel 2001 venne pubblicato il Game Boy Advance, un altro grande successo, in grado di supportare fino a 511 colori contemporaneamente, contro i 56 del Game Boy Color. Oltre a quello principale, vennero sviluppati altri due modelli del Game Boy Advance, ovvero il Game Boy Advance SP e il Game Boy Micro, che fu l'ultimo "Game Boy" di Nintendo. Nel 2001, inoltre, venne pubblicato il GameCube, il successore del Nintendo 64, che ospitò tra gli altri giochi il secondo Mario 3D, Super Mario Sunshine.
Iwata.jpg

Satoru Iwata.

2002: Il nuovo presidente

Il 2002 fu l'anno in cui Hiroshi Yamauchi, pronipote di Fusajiro Yamauchi (fondatore della Nintendo), lasciò la carica di presidente. Il suo successore fu Satoru Iwata, che è tutt'ora il presidente di Nintendo.

2004: Il Nintendo DS e l'affermazione dell'online

Nintendo DS.jpg

IL Nintendo DS.

Nel 2004 venne presentata una nuova console portatile di Nintendo, ovvero il Nintendo DS (abbreviazione di Nintendo Double Screen o Nintendo Dual Screen), il successore dei Game Boy. La peculiarità di questa console (tutt'ora in vendita) è la presenza di due schermi, di cui uno dotato di touch screen. Il Nintendo DS, inoltre, è dotato di online (tramite Wi-Fi), che per la prima volta nella storia di Nintendo è sfruttato da gran parte dei videogiochi disponibili ed è molto popolare. Un successo che potrebbe superare quello del primo Game Boy.

2006: Il Nintendo Wii

Nintendo Wii.jpg

Il Nintendo Wii.

Nel 2006 uscì il Nintendo Wii, la più recente console casalinga di Nintendo. I due controller del Nintendo Wii sono dotati di sensori di movimento, in grado di portare grandi innovazioni nel mondo videoludico. Nelle generazioni precedenti il Nintendo 64 e il GameCube puntavano tutto sulla potenza, ma non ebbero il successo sperato tra il pubblico, quindi col Wii è stato effettuato un cambio di strategia che ha portato a un prezzo più contenuto, permettendogli di diventare la console casalinga più venduta della generazione.

2010: Il futuro dei videgiochi, introduzione del 3D

Nintendo 3DS.png

Il Nintendo 3DS.

All'E3 2010 è stata annunciata l'attesissima console portatile di Nintendo della prossima generazione. Si tratta del Nintendo 3DS che come suggerisce il nome è la prima console a poter contare su uno schermo 3D incorporato, senza l'ausilio degli occhialini. Inoltre molte software house di terze parti hanno annunciato il loro supporto al 3DS, come Capcom con le serie di Resident Evil e Street Fighter, Konami con la serie di Metal Gear, Square Enix con la serie di Kingdom Hearts, Level 5 con la serie di Professor Layton e altre ancora.

2012: Il Nintendo Wii U

Wii U.jpg

Il Nintendo Wii U.

Verso la fine del 2012 è arrivata finalmente l'uscita del Nintendo Wii U, la prima console casalinga dotata di un controller in cui è implementato un Touch Screen. Secondo la Nintendo, lo scopo di questa nuova console è la giocabilità insieme a tutta la famiglia. Inoltre la console è dotata di un sistema ad account. Ha una memoria di 8 GB o di 32 GB, a seconda di che console si acquista, e si può connettere ad Internet con minori errori di connessione rispetto al 3DS.

Impiegati/Staff

Lo staff è molto numeroso (circa 1.800).

I più importanti impiegati che hanno contribuito molto sono:

Staff Ruolo
Shigeru Miyamoto Creatore di Video Game di Mario, The Legend of Zelda, Pikmin, Donkey Kong e Nintendogs (altri...)
Gunpei Yokoi Creatore di Metroid
Satoru Iwata Ex Presidente Nintendo

Masahiro Sakurai

Creatore della serie Super Smash Bros. e della serie Kirby.

Serie

Qui sono elencate tutte le serie principali (le più importanti sono segnate con un *)

250px-Super Mario logo.png*  Mario (serie)

250px-Donkey Kong logo.pngDonkey Kong (serie)

250px-The Legend of Zelda logo.png*The legend of Zelda serie

250px-EarthBound logo.pngEarthBuond serie (Mother)

64px-Ice Climber logo.png Ice Climber serie

250px-Kid Icarus logo.png*Kid Icarus serie

250px-Super Mario logklo.png* Pokèmon serie

250px-Yoshi logo.png Yoshi (serie)

250px-Wario logo.pngWario (serie)

250px-Star Fox logo.pngStar Fox serie

250px-F-Zero logo.pngF-Zero serie


250px-Golden Sun logo.png Golden Sun serie

250px-Wars logo.png Wars serie

250px-Animal Crossing logo.png *Animal Crossing serie

250px-Pikmin logo.pngPikmin serie

250px-Kirby logo.png* Kirby serie

250px-Starfy logo.pngStarfy serie

250px-Metroid logo.png*Metroid serie

Dragon quest logo.jpg *Dragon Quest serie


250px-Fire Emblem logo.pngFire Emblem serie

Successo

La Nintendo ebbe un grande successo quando vendette Super Mario Bros. e The Legend of Zelda. Inizialmente la Nintendo creava giochi da tavolo, poi grazie a Shigeru Miyamoto iniziarono a creare giochi virtuali.

Rivalità con Atari

Atari ebbe una denuncia fatta da Nintendo per avergli copiato il gioco Donkey Kong cambiando il nome in Jumpman (un'altro motivo per denunciarlo, perchè Jumpman era il nome del personaggio di quel gioco). Poi furono creati nuove giochi come Jumpman Jr. che copiò il titolo Donkey Kong Jr.

Rivalità con Sega

Nintendo ha avuto una rivalità con Sega perchè Mario e Sonic sono entrambi famosi in tutto il mondo, perciò fanno a gara per avere maggiori vendite (per questo motivo Nintendo si impegna molto su Mario),ma dopo il fallimento di dreamcast i due collaborarono fondando una serie chiamata Mario e Sonic.

Giochi Principali di Mario

Per vedere tutti i giochi della serie di Mario vai a Mario (serie)

Console sviluppate

Console Fisse

Console Portatili

Collegamenti esterni

Inoltre su Fandom

Wiki a caso