FANDOM


Sindaco di Shiver City
MayorPenguinPM
Specie: Pinguino
Schieramento: Shiver City
Debutto in: Paper Mario

Il Sindaco di Shiver City (Mayor Penguin in inglese) è, come dice il suo nome, il sindaco di Shiver City; come la maggior parte degli abitanti della sua città, è un Bumpty, apparso per la prima volta in Paper Mario.

Storia

Paper Mario

Mario lo incontra per la prima volta alla festa nel Castello di Peach, prima dello svolgimento di tutti gli eventi del gioco. Il sindaco è stato uno dei pochi fortunati ospiti che è riuscito a fuggire dal dirottamento del castello. Dopo questi eventi, è tornato nella sua città: Shiver City.

Quando Mario stava tentando di lasciare Shiver City per arrivare a Starborn Valley, viene a conoscienza che doveva ottenere il permesso del sindaco prima di lasciare la città. Durante la ricerca del sindaco, Mario lo trova disteso sul pavimento della sua stanza, immobile. La moglie del sindaco poi entrò nella stanza, e vedendo il marito in questa condizione, lo credeva morto e ha accusato Mario di averlo ucciso. Successivamente arriva Penguin Patrol che, dopo aver sentito la storia, decide di dare Mario la possibilità di dimostrare la sua innocenza, cercando il vero assassino. Mario aveva un solo indizio: un foglio che il sindaco stringeva con la mano su cui c'era scritta la parola Herringway, un abitante del paese. Mario portò il foglio a Penguin Patro e, mentre stava arrestando il presunto assassino, improvvisamente il Sindaco si sveglia, dichiarando di aver solamente perso i sensi.

Mario poi dovrà tornare dal sindaco per ottenere il permesso di visitare lo Shiver Mountain.

Curiosità

  • Durante la ricerca del pinguino che ha assassinato il sindaco, è possibie sentire un tema alternativo, presente solo in questo punto del gioco.

In altre lingue

Lingua Nome
Inglese Mayor Penguin

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.