FANDOM


Luigi's Mansion
Lmbox
Sviluppato da: Nintendo EAD
Piattaforma: Nintendo GameCube
Genere: Azione, Avventura
Modalità di gioco: Giocatore singolo
Successore: Luigi's Mansion 2 (2013)

Luigi's Mansion è stato un titolo di lancio first party per il Nintendo GameCube, rilasciato nel novembre del 2001. Il gioco era originariamente in sviluppo per il Nintendo 64, ma fu poi spostato su Gamecube. È il secondo gioco della serie in cui Luigi è il protagonista assoluto e Mario ha un ruolo secondario (il primo è stato Mario is Missing!). Qui fanno il loro debutto il Professor Strambic, Re Boo e i Fantasmi ritratto.

Successivamente è stato inserito fra i giochi "Player's Choice" ed ha avuto un seguito su Nintendo 3DSLuigi's Mansion 2.

Storia

Skelobowser Icona - Mario Kart 8 SPOILER IN VISTA!
È sconsigliata la lettura di questa sezione per evitare di ricevere spoiler sulla trama.
Skelobowser Icona - Mario Kart 8
Mappa

La presunta casa...

Palazzo di Luigi

... la vera casa.

Luigi riceve una lettera in cui lo informano di aver vinto una villa nella Selva Boo ad un concorso, a cui però non ha mai partecipato.

Luigi lo racconta a Mario e i due decidono di fare una gara a chi arriva primo. Appena arrivato, Luigi scopre che la casa è meno accogliente e radiosa rispetto al dépliant. Esplorandola, Luigi viene attaccato da un Fantasma ma un eccentrico anziano munito di uno strano aspirapolvere ferma lo spettro e si presenta come il Professor Strambic.

I due raggiungono il suo Laboratorio sotterraneo, nascosto sotto un capanno degli attrezzi. Strambic racconta a Luigi che lui è un esperto di fantasmi, e che era anche riuscito a farli chiudere in ritratti, ma dopo aver catturato i fantasmi della Selva, fece lo stesso con dei Boo. Ma, in seguito, il loro sovrano, Re Boo, de-rittrattificó i suoi sudditi e gli altri fantasmi. Poco dopo, Mario era arrivato e una volta entrato nella magione non ne era più uscito. In seguito al racconto, il professore dona a Luigi il suo aspirapolvere acchiappa fantasmi, il Poltergust 3000, e gli chiede di aiutarlo a riprendere i fantasmi scappati.

Nella villa, dopo aver sconfitto Armando Brividi e sua moglie Lidia, Luigi deve affrontare loro figlio, Pierino, all'interno di una culla. Dopo aver aspirato questi tre Fantasmi Ritratto, il Poltergust è pieno e Luigi torna da Strambic, che con il Ritrattificatore di Spettri li trasforma in ritratti.

Nella seconda area Luigi affronta altri fantasmi e, dopo aver aspirato i Coniugi Piroetti, preme per sbaglio un interruttore che libera Re Boo e cinquanta Boo, nascostisi per non essere trovati da Strambic. I fantasmini provano ad attaccare Luigi ma scappano appena vedono il Poltergust.

Tornato al laboratorio, il professore gli spiega che più Boo riuscirà a catturare più il potere di Re Boo si indebolirà. Luigi nella magione conosce Madame Claravista, un'indovia fantasma che attraverso cinque oggetti perduti di Mario (il Cappello di Mario, una Lettera di Mario, un Guanto di Mario, la Scarpa di Mario e la Stella di Mario) potrà prevedergli il futuro.

Dopo aver sconfitto Ambrogio Brividi, Melody Pianissima il Signor Golosi e Mastigno, Luigi può sfidare il boss dell'area Ombretta.

Nella terza zona, Luigi scopre un passaggio segreto nel pozzo, attraverso una statua a forma di leone, qui scopre che suo fratello è stato intrappolato in un quadro. In quest'area, dopo aver trovato gli oggetti di Mario e dopo aver sconfitto Big Tozzo, la Sig. Petunia, Sferruccia, Steccasecca ed i due gemelli, Nasco & Dino, Luigi può recarsi da Madame Claravista che gli rivela di aver visto Bowser nell'incombente futuro di Luigi, e si fa catturare volutamente nel Poltergust 3000. Dopo aver poi aspirato abbastanza Boo, il novello Gosthbuster può affrontare Boolosso, il più forte dei Boo. Ma dopo la sconfitta di esso, un fulmine manda la villa in blackout.

Prima di poter entrare nella quarta area, Luigi deve tornare nello scantinato per sconfiggere Zio Fosco e far tornare la corrente. Nella quarta zona Luigi affronta i Soldatini Meccanici, Soporina, Vasilio, il Sig. Cimone e Vincent Van Gong, il fantasma ritratto più importante, in quanto è lui che ha creato tutti i fantasmi normali che hanno infestato la magione.

Dopo aver catturato almeno quaranta Boo sul totale di cinquanta, Luigi è pronto ad affrontare Re Boo. Giunto all'altare, il re dei fantasmi rivela che, intrappolando entrambi i Fratelli Mario, avrebbe ottenuto la sua vendetta per tutte le volte che l'hanno sconfitto. Detto ciò, il quadro di Mario diventa quello di Bowser, che risucchia Re Boo e Luigi dentro un limbo, in un'arena simile al tetto della villa, dove Re Boo possiede un robot simile a Bowser. Luigi deve fargli saltar via il capo per far uscire il re dei fantasmi e catturarlo, allo stesso tempo evitando di essere colpito dalla testa dalla testa del fantoccio che fluttua per l'arena lanciando proiettili di ghiaccio.

Catturato Re Boo e trasformatolo in ritratto, Strambic utilizza il Ritrattificatore di Spettri al contrario per far tornare Mario normale. E, con i soldi accumulati nel gioco, Luigi può comprare un nuovo palazzo la cui bellezza varia a seconda della cifra ottenuta durante l'avventura.

Personaggi

Fantasmi

Fantasmi Ritratto

Nella sua avventura, Luigi cattura fino a 23 fantasmi ritratto, 5 dei quali sono opzionali. Per poterli catturare Luigi deve far apparire il loro cuore, e per farlo dovrà seguire una strategia diversa per ogni fantasma. Dopodichè dovrà aspirarli utilizzando il Poltergust 3000.

Area uno

Area due

Area tre

Area quattro

Altare segreto

Comandi

  • 26px-GCN R: risucchio del Poltergust 3000
  • 25px-GCN L: soffio dal Poltergust 3000, utilizzare Fuoco, Acqua o Ghiaccio
  • 16px-GCN A: esaminare oggetti, chiamare Mario
  • 16px-GCN B: accendere/spegnere la torcia
  • 13px-GCN X, 24px-GCN Y, 49px-GCN Z: accedere alle diverse funzioni del Game Boy Horror
  • 16px-GCN Stick: muovere Luigi/prosciugare l'energia dei Fantasmi
  • 15px-GCN C: orientare il risucchio del Poltergust/prosciugare l'energia dei Fantasmi

Riferimenti a giochi precedenti

  • Super Mario Bros.: Una delle melodie suonate da Melody è un remix del tema subacqueo di questo gioco, in più l'immagine di Luigi presente sul Game Boy Horror è uguale al suo sprite di Super Mario Bros. in Super Mario All-Stars. Il tema principale si sente se Luigi fa andare tutti gli strumenti nella Sala della Musica, e il tema sotterraneo si sente nei crediti. In più la figura di Luigi nello schermo del Game Boy Horror è lo stesso sprite del Luigi piccolo di Super Mario Bros. e The Lost Levels.
  • Super Mario Bros. 3: Un' altra delle melodie di Melody è un remix del tema atletico di questo gioco.
  • Wario Land: Super Mario Land 3: Il finale dei due giochi dipende dai tesori raccolti nell'avventura.
  • Super Mario 64: Quando si parla ai Toad si sente un remix del jingle udito in Super Mario 64 quando si parlava con un Toad.
  • Paper Mario: Tra i libri di Armando ce n'è uno che si intitola "Mario Story", che è il titolo giapponese di Paper Mario.

Riferimenti in giochi successivi

Curiosità

  • La citazione di Re Boo a proposito del piacere che prova nell'avere il quadro di Mario è un riferimento ad una frase detta da Jabba the Hutt, personaggio di Star Wars, riferito a Han Solo.
  • Questo è uno dei pochi giochi in cui Mario ha una linea di dialogo.
  • La Totaka's Song si può sentire lasciando accesa la schermata che mostra i controlli per 3 minuti e 15 secondi.
  • Questo gioco è stato rilasciato negli Stati Uniti esattamente un giorno prima del Nintendo GameCube.
  • Originariamente questo gioco avrebbe dovuto supportare l'effetto 3D: venendo proiettato su uno schermo aggiuntivo da montare sopra la console, ma sarebbe venuto a costare troppo.
  • Il Poltergust 3000 è un chiaro riferimento al film Ghostbuster.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.