Fandom

Super Mario Italia Wiki

Boo

2 611pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Questa voce è incompleta. Ecco cosa manca: Apparizione in Super Mario Maker e nella serie Mario Party.
Boo
Boo MPIT.png
Artwork di un Boo in Mario Party: Island Tour
Specie d'origine: Fantasma
Sottospecie: Grande Boo, Tipo Boo, Boo Bomba, Boo Scuro, Boo Scuro Ombra, Boo Rosso, Boo Giracoda, Boohemoth, Boo Furia, Tipo Ghoul, Boo Palloncino
Schieramento: Bowser, Re Boo, Truppa Koopa
Membri Conosciuti: Re Boo, Boolosso, Spooky Speedster
Debutto in: Super Mario Bros. 3 (1988)
Ultima Apparizione: Super Mario Maker (2015)

I Boo (Teresa in giapponese) sono dei fantasmi della serie Mario, molto timidi. Infatti, se vengono guardati negli occhi, si nascondono. Appaiono per la prima volta in Super Mario Bros. 3.

Aspetto Fisico

I Boo sono dei fantasmi spesso bianchi, con una grande bocca da cui sporgono i loro denti (Molte volte tirano fuori dalla bocca la loro lunga lingua rossa). Hanno occhietti vispi e maligni e due piccole braccia.

Storia

Super Mario Bros. 3

180px-SMB3Boo.jpg.jpeg

L'artwork di un Boo in Super Mario Bros. 3

I Boo compaiono per la prima volta in Super Mario Bros. 3, come nemici poco comuni. Si trovano solamente nelle fortezze di metà mondo e nei castelli finali, dove risiedono i Bowserotti. Qui i Boo dimostrano subito la loro timidezza, cioè il loro punto debole: se Mario o Luigi sono sono rivolti verso di loro, questi fantasmi si incattiviscono e cominciano a inseguirli con fare minaccioso. Se invece uno dei due idraulici si volta verso di loro, essi si immobilizzano e arrossiscono per la timidezza, coprendosi la faccia con le loro braccine. Se Mario e Luigi distolgono lo sguardo, però, i Boo comincieranno di nuovo a inseguirli. L'unico modo per completare il livello senza farsi colpire da questi fantasmi è guardarli e voltarsi subito dopo, e così via. Possono essere sconfitti solo da un Martello di Mario Martello o da Mario Invincibile.

Super Mario World

In Super Mario World, i Boo appaiono in gran numero nelle Case Infestate, qui sono anche chiamati "Boo Buddy", il loro modo di attaccare è lo stesso di Super Mario Bros. 3, con la sola differenza che sono meno veloci e precisi. Spesso fanno anche delle boccacce a Mario e Luigi. Appaiono anche delle sottospecie del Boo: i Boo Buddy Block, Boo Buddy Snake, Boo Buddy Swarm, Circling Boo Buddies, Eerie e i Disappearing Boo Buddies. Appare in più la versione gigante dei Boo, i Grandi Boo. In una casa infestata appare anche un Boo boss: Il Re Boo.

Super Mario 64/Super Mario 64 DS

ImagesCA077BOR.jpg

Un Boo in Super Mario 64.

In Super Mario 64 e nel suo remake, i Boo appaiono ancora come nemici, appaiono nel Rifugio di Re Boo e nel giardino interno del castello. Possono essere sconfitti tirandogli un calcio o un pugno (oppure eseguendo uno Schianto a Terra) quando sono tangibili, ovvero quando Mario non li guarda negli occhi. Spesso contengono una Moneta o una Moneta Blu, visibili nei momenti

in cui i Boo sono intangibili.

Super Mario Sunshine

Booshine.jpeg

Un Boo in Super Mario Sunshine.

In Super Mario Sunshine i Boo ritornano all'interno dell'Hotel Delfino, e terrorizzano gli ospiti dell'hotel. Sono diversi per aspetto: hanno i denti quadrati e due occhi blu pieni di sonnolenza. Ne appare anche una sottospecie: il Boo Rosa. Quelli normali possono essere sconfitti semplicmente con un salto, mentre quelli rosa sono invincibili. Essi però, a contatto con l'acqua, si trasformano in piattaforme utili a raggiungere punti alti. I Boo normali possono anche essere mangiati da Yoshi. Alcuni Boo, durante una missione, possono trasformarsi in Mario Ombra per ingannare il giocatore. Sono presenti anche dei Boo addormentati, che non si spostano e vanno mangiati. Non manca chiaramente Re Boo che un boss del casinò dell'Hotel

New Super Mario Bros.

Booboo.gif.gif
I Boo compaiono anche in questo primo gioco della serie di New Super Mario Bros.. Si comportano come nelle apparizioni precedenti, e conservano ancora la loro timidezza. Si trovano solo nelle Case Infestate e inseguono Mario ridacchiando. Compare inoltre una loro nuova sottospecie: il Boo Palloncino. Possono essere sconfitti solo da Mario Invincibile e dal Tartascatto di Tarta Mario.

New Super Mario Bros. Wii

200px-3-Ghost Housensmbwii.PNG.png
I Boo riappaiono in questo gioco nelle Case Infestate. Eseguono gli stessi movimenti di New Super Mario Bros. e, come in questo gioco, sono invincibili a meno che non si usi una Stella. Nella mappa dell'Overworld, c'è un Boo fuori dalla Casa Fantasma, che schernirà Mario e si rifugerà appena lui entrerà. Una volta finito il livello, il Boo coprirà la sua faccia per il resto del gioco.

Super Mario Galaxy

200px-Mario Seek.png.png

Un Boo in Super Mario Galaxy

In questo gioco i Boo compaiono per la prima volta nella Galassia Spettro, per poi apparire nella Galassia Tunnel Marino, nella Galassia Granello di Sabbia e nella Galassia Grotta Sotterranea. I Boo, in questo gioco, hanno lo stesso aspetto dei giochi passati e le stesse abilità e comportamenti. Viene però introdotto qualcosa di nuovo in loro: quando Mario li fissa, oltre a coprirsi la faccia, diventano trasparenti e ora si può vedere cosa contengono dentro di loro. Possono essere sconfitti se investiti da un fascio di luce dei lampadari presenti nelle magioni, oppure se colpiti dal raggio emesso dai Gusci che Mario può trasportare. Sono immuni al Salto e a qualsiasi tipo di attacco fisico. Inoltre in questo gioco viene introdotto il Fungo Spettro, un power-up che trasforma Mario in Mario Spettro (un Boo coi baffi di Mario). Se quest'ultimo incontra un Boo mentre è sotto l'effetto del Fungo Spettro, esso comincerà a inseguirlo, ma senza intenti malevoli, bensì perché è innamorato di Mario (infatti mentre si muove è circondato di cuoricini). Se Mario Spettro viene colpito o finisce sotto una luce, perde il power-up. In questo gioco compare inoltre Spooky Speedster, un personaggio fanatico delle corse, appartenente proprio a questa specie.

Super Mario Galaxy 2

640px-Mg10.jpg

Mario inseguito da dei Boo.

I Boo ricompaiono nel sequel di Galaxy, con gli stessi comportamenti e lo stesso aspetto del prequel. Si trovano nelle galassie ispirate alle case stregate, come la Galassia Spettri Vaganti e la Galassia Corsie Spettrali. Ritornano anche i Boo sottomarini e i Boo Bomba, e compaiono anche i Grandi Boo accompagnati da dei normali Boo.

Super Mario 3D Land

In Super Mario 3D Land i Boo hanno lo stesso comportamento e lo stesso design di Super Mario Galaxy e il sequel, e attaccano ovviamente inseguendo Mario quando egli non li guarda negli occhi. Se invece l'idraulico si volta, si coprono la faccia e arrossiscono. A differenza dei giochi precedenti, i Boo spariscono per qualche secondo se colpiti da un Boomerang, da una Palla di Fuoco o da una Giracodata. Compaiono inoltre due nuove sottospecie del Boo: i Boo Giracoda, che possono eseguire Giracodate (solo se non fissati), e i Peepas, piccoli fantasmini che girano in tondo. Compare inoltre il Grande Boo.

New Super Mario Bros. 2

Appaiono con le stesse funzioni degli altri giochi, ma appare con il Boo Dorato, che scappano lentamente dalla visuale con gli occhi coperti, lasciando dietro di sè delle Monete. Per la prima volta i Peepas appaiono in 3D.

New Super Mario Bros. U

Qui si comportano nella stessa maniera degli altri giochi.

Super Mario 3D World

Appariranno qui con le stesse caratteristiche degli altri giochi.
Cicciopasticcio.png

Mario & Luigi: Fratelli nel Tempo

Nemico di Fratelli nel Tempo
Boo Pit-1-.png
Boo
Locazione/i Castello di Bowser (passato)
HP.png PV 15 (18)
POW.png ATT 25 (24)
DEF.png DIF 25 (20)
SPD.png VEL 22 (23)
ESP.png ESP 5
MonetaFNT.png Monete 4
Simili Boo Scuro

In  Mario & Luigi: Fratelli nel Tempo i Boo sono tra i primi nemici da battere. Si trovano al Castello di Baby Bowser.  Rimarranno tutto il tempo con gli occhi chiusi e le mani davanti (la loro posa tipica). Prima di attaccare si scopriranno un occhio: se è quello destro attaccheranno Mario, se quello sinistro Luigi. Attaccano comparendo dietro le spalle dei fratelli per poi andare loro addosso. L'attacco, molto facile da schivare, si evita con il salto. Sono anhe un attacco che userà Ovaccione se lo si fa cadere liberando gli Yoshi

Mario & Luigi: Viaggio al centro di Bowser

In questo gioco non svolgeranno il ruolo di nemici, ma saranno al servizio di Sogghigno a causa del lavaggio del cervello fatto a tutta la Truppa Koopa, usando Bowser si potra discutere con loro nel castello di Bowser, dove affermeranno di non riconoscere quest'ultimo. Daranno tutto il cibo premio a Boswer e, insieme agli altri membri della Truppa Koopa cerceranno di impedire a Bowser di buttare giù la statua di Sogghigno, cadendo assieme ad essa.

Paper Mario

In questo gioco di ruolo appare la casa infestata dei Boo all'uscita della Forever Forest. All'interno vi abitano parecchi Boo, ma né quelli della casa né quelli del resto del Mondo attaccheranno mai Mario: infatti Lady Boo, la padrona della villa, è una delle compagne di viaggio di Mario, al quale si unisce per sconfiggere Bowser e lo Star Rod. In questo modo tutti i Boo saranno anch'essi amici di Mario, riconoscendo Lady Boo come loro padrona.

Super Paper Mario

Nemico di Super Paper Mario
Boo
Carta Boo.png
PV Massimi 4
Attacco 1
Difesa 0
Tipo di Carta Comune
Descrizione Carta
Lista delle Carte Raccolta
91           92           93

In questo gioco appiono solamente nella Villa di Merluna e nel Labirinto dei 100 Livelli di Svoltadilà, possono essere colpiti solo alle spalle e nel caso li si attacchi frontalmente diventano trasparenti e intangibili in modo da evitare il colpo. Nel Mondodigiù appare anche il Boo Scuro (Dark Boo in inglese) e nel Labirinto dei 100 Livelli di Svoltadiqua appare invece una nuova sottospecie molto più forte del Boo normale: il Boo Scuro Ombra (Dark Dark Boo in inglese). Compaiono anche nel minigioco Pattuglia la Villa dove sono i nemici più facili da sconfiggere, oltre ai Grandi Boo e ai Boo Scuri.

Paper Mario: Sticker Star

I Boo compaiono anche in Paper Mario: Sticker Star, solamente all'interno della magione del mondo 4, una terra innevata. A causa della loro invasione, il Toad proprietario della magione è stato costretto a vivere fuori, al freddo, con il solo calore di un fuoco acceso lì vicino. Mario e Corinne, grazie a un libro speciale donatogli dal Toad, dovranno avventurarsi nella magione per catturare tutti i Boo. I Boo, qui, hanno un aspetto più odierno, e diverso rispetto agli altri giochi della serie. Hanno 18 PV ciascuno, e attaccano Mario diventando invisibili e colpendolo con le braccine.
Img scene03.jpg

Tanti Boo in Paper Mario: Sticker Star.

Sono inoltre immuni al Blocco POW. Appare anche la Risma di Boo, una risma composta da più di 80 Boo. Quando un Boo viene sconfitto, viene trasformato in un foglio di carta rettangolare e catturato dal libro speciale di Mario. Quando saranno raccolti tutti, arriverà Kamek e trasformerà tutti i Boo catturati in un Grande Boo, che va sconfitto per poter terminare il livello. Dopo aver sconfitto tutti i Boo della magione, il Toad proprietario potrà tornare alla sua vita.

Mario Kart DS

In Mario Kart DS il Boo appare come oggetto, chiamato Boo Hoo. Appaiono anche all'esterno del Palazzo di Luigi, ma non hanno il ruolo di ostacoli.

Mario Kart 8

I Boo compaiono solamente nella Cittadella Tremarella, dove in confronto ai personaggi sono molto più grossi. Appaiono durante tutto il tragitto, e alla fine del percorso due Boo tenteranno di ostacolare i partecipanti schiacciandoli con dei grossi martelli.

Serie Luigi's Mansion

Booo.jpg

I Boo in Luigi's Mansion

In questi due giochi i Boo sono dei nemici comuni (essendo gli antagonisti principali). Nel primo titolo i Boo avevano costruito una maggione al limitare della loro selva, per poi far credere a Luigi di averla vinta ad un concorso. Luigi chiamò Mario annunciandogli la notizia, così i due partirono senza esitare. Mario arrivò per primo, pagandone le conseguenze. Dopo averlo rinchiuso in un quadro, i Boo furono attaccati dal Professor Strambic con il suo Poltergust 3000, poichè lui faceva collezione di Fantasmi da trasformare in ritratti. Re Boo, furioso, libero sia i suoi Boo che i fantasmi catturati precedentemente da Strambic, dopo di che, per paura dell'aspirapolvere del Prof, si nascosero nello sgabuzzino. Intanto, Luigi, era arrivato e aveva ascoltato la storia di Strambic e i fantasmi. Così armato di Poltergust 3000, si diresse nella magione, stanò e catturò tutti i Boo (compreso Re Boo e la testa del Bowsermatic che aveva usato contro il novello Cacciatore di fantasmi) e liberò Mario dal suo quadro.

Successivamente il Prof vendette i suoi quadri al Mercatino delle Pulci, da qui si può capire come mai Re Boo si è liberato (probabilmente Bowser Junior lo aveva comprato e liberato ordinadoli di mettere zizzania al Hotel Spiaggia Rossa). Re Boo comunque ritentò di vendicarsi di Luigi e Mario come aveva fatto prima, ma in modo più semplice: i fantasmi erano diventati mansueti, cosicchè il Prof aveva pensato di farli suoi assistenti di Laboratorio. Ma Re Boo distrusse il loro punto di controllo: la Luna Oscura. I fantasmi impazzirono, i Boo nascondevano con le Sfere Spiritate gli oggetti e Re Boo ritrattificò di nuovo Mario. Luigi fece del suo meglio per "ripulire" Cupavalle dai suoi abitanti, ormai fuori controllo. Quando catturò l'ultimo fantasma: il Possessore Tenace, Luigi fece ritorno alla base, ma la magia della corona di Re Boo glielo impedì trattenendolo nella Illusione di Re Boo. L'idraulico acchiappa fantasmi catturò nuovamente e faticosamente, Re Boo, liberò Mario dal suo quadro con l'Arcobaluce, ricompose la Luna Oscura e adottò uno dei fantasmi: il Poltercucciolo.

Super Mario Maker

In Super Mario Maker hanno le stesse caratteristiche dei soliti Boo, si possono posizionare dove e come si vuole oppure renderli giganti. Scuotendoli si trasformano in un cerchio di Boo rotanti.

Curiosità

  • I Boo possono anche essere posizionati in Super Mario Bros., dove non sono mai apparsi.
  • Se i Boo si appoggiano ad un soffito o ad un pavimento, si attaccano e si trasformano in Stretch.

Curiosità

  • In Super Mario 64 la voce dei Boo non è altro che la voce di Bowser velocizzata e alzata di tono.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso